Travel around the world

Intorno al mondo - viaggiare e riposo



Gomel | Ramo | Elsk | Petrikov | Buda-Koshelyovo | Zhitkovich | Loyev | Recyca | Chechersk | Severo | Ottobre | Dobrush | Mazyr | Hoyniki | Rogachyov | Kalinkovich | Zhlobin | Bragin | Narovlya | Lelchitsa

La regione Vitebsk è situata in parte del nord della repubblica di Belarus.

Confina con la Lettonia, la Lituania e la Federazione Russa.

Occupa 40,1 mila sq.km, o il 19,3% del territorio. L'area è stata tesa sopra l'Ovest nell'oriente più che su 300 chilometri, sopra il Nord in direzione al sud – su 175 chilometri, attraverso il territorio che è più che tali stati come il Belgio, la Moldova, l'Armenia.

Sono una parte di area: 21 aree, 19 città (5 sottomissioni regionali regionali, 14esime), 26 soluzioni di città, 249 Consigli di Villaggio, 6594 soluzioni.

Le grandi città della regione di Vitebsk — Orsha, Città, Novopolotsk.

La popolazione di 1 milione 283,2 mila persone (su 01/01/2007).

Nella regione di Vitebsk 17 fedi religiose unite quasi in 500 comunità sono registrate. Ciascuna di fedi ha creato tradizioni spirituali e i templi, molti di cui sono capolavori di architettura sacrale ed entrano in fondo d'oro di cultura della gente: Cattedrale di S. Sophia e il monastero Spaso-Evfrosiniyevsky in Polotsk, il monastero di Kuteinsky in Orsha, chiesa di Natività Sacra e Cattedrale di Trinità in Profondo, il monastero di Franciscan a di Udelo e "Versailles bielorusso" – un complesso di una chiesa e un paesaggio e un parco che prevede in Mosar del distretto di Gluboksky, la chiesa di Giovanni Battista a Kamai e la chiesa di St. Anthony Paduansky sulla terra postavsky.

In Cattedrale di Trasfigurazione del monastero Spaso-Evfrosiniyevsky in Polotsk le reliquie di Euphrosyne of Polatsk venerabile sono basate e c'è una Croce ben nota restaurata da N. Kuzmich su un campione creato nello XII secolo dal gioielliere Lazar Bogsha ed essere un simbolo di spiritualità di bielorussi.

In chiesa di Annuncio Sacra Vitebsk – un monumento unico di architettura di XII S. è restaurato. Tutto questo luminosamente dimostra che la regione di Vitebsk è la regione spirituale e culturale speciale.

Il clima è moderatamente continentale, con continentality più bruscamente espresso, che nelle regioni del sud di Belarus.

La regione Vitebsk è la "regione di laghi azzurri", in questa area la più grande congestione di laghi e fiumi in Belarus (2800 laghi e 500 fiumi). I Fiumi Dnieper più grandi e Dvina Occidentale.

Distribuzione dei boschi attraverso il territorio dell'area irregolarmente. In siti bassi (Polotsk, Luchossky, pianura di Surazhsky, eccetera) i boschi di pino leggeri prevalgono. Portate boscose il 62% qui. Su altezze la struttura dei boschi è più varia, e l'area lesopokryty è molto meno (il 15-40%). L'alternazione di foresta e siti aperti in una combinazione a differenze di altezze relative, considerevoli per pianure, aumenta l'appello estetico di tali paesaggi a turisti.

Deve esser annotato il valore speciale in sviluppo di turismo ecologico nel campo di massicci di palude. L'influenza della persona è stata minima qui, e per oggi esso è i paesaggi più puri. Inoltre, le paludi sono considerate come oggetto di turismo marciante estremo. Gli itinerari di turista di camminare sulle paludi di Miorsky e Rassonsky un fosso della 2a categoria di complessità sono sviluppati questo per territori piatti una rarità grande.

La fauna di area può esser considerata come sport di risorsa e cacciando (la caccia e la pesca) e informativa (la fotocaccia, la visita di gabbie di aperto, la supervisione sopra animali nel loro habitat nativo) il turismo. I tipi di commercio della caccia principali nell'area tra mammiferi sono il verro, un alce, un capriolo, un cervo, un castoro, uno scoiattolo rosso, un'ondatra, una lepre di lepre, una lepre la lepre bianca, un lupo, una volpe, un cane di procione, una martora, una puzzola di foresta, il visone americano, un neo. Il loro numero qui il più alto nella repubblica e, la cosa principale, è stabile. Il 29,1% di numero di un alce nel paese, il 22,5% – un verro, il 43,1% – un castoro, il 32,1% – le martore, il 46,6% – la foresta horya4 sono la parte del territorio dell'area. L'orso bruno, un letyaga, il dormiglione, un tasso, una lince, un bisonte ha incluso nella Lista Rossa e chi rappresentano per interesse speciale per caccia di fotografia e il turismo informativo di naturalisti vivo nei boschi di Vitebshchina.

Tra uccelli di area è necessario segnare un gallo cedrone nero e un gallo cedrone del bosco che il numero e la densità nella regione il più alto sulla repubblica (21 e il 46,6% rispettivamente). Natatorial ha tenuto conto di caccia – un kryakv è molto diffuso, le alzavole per annerire, una folaga calva, un'anatra. La quantità rara per l'Europa e "il Libro Rosso" gli uccelli – un chernozoby gagara, uno skopa, un'aquila-belokhosta di mare, un'aquila reale, Sapsan, una pernice bianca, eccetera è alta.

Tra santuari di natura con cui sono così ricchi la regione di Vitebsk (più di 200) è possibile annotare i Laghi Braslau, a Osvey, Rossona, Ushachsky e laghi di Lepelsky. Nella Città è creato e l'unico museo della natura in area, in Polotsk — le funzioni di museo ecologiche, in In profondità nel territorio di 9 ettari la camera dei bambini di albero unica è stata messa. La patria di alberi rari del giardino botanico — la Crimea, il Caucaso, l'Europa dell'Estremo Oriente, Occidentale, e anche l'America del Nord e i paesi di Asia orientale. I parchi magnifici della regione di Vitebsk (Osveysky park, Bocheykovsky, Beshenkovichsky, Voropayevsky, Mezhevsky, Vysokovsky, Vidzovchinsky, Okhremovitsky il parco "Belmont") trattano monumenti naturali. Furono messi nei 1719esimi secoli in proprietà ricche di nobiluomini sul campione europeo come insieme di parco e di palazzo vasto su costa di serbatoi pittoreschi, con terrazze, fontane, prati all'inglese. Qui insieme con razze locali di alberi e cespugli (un tiglio, un acero, un albero della cenere, una quercia, un olmo, una betulla, guelder-salire) tali immigranti rari come un occidentale thuja, un europeo di larice e un siberiano, una castagna amara, un'acacia un lillà giallo, persiano, un'ortensia panicled, una noce nera, un canadese di pioppo, un pioppo balzaminochny, un tataro di pioppo, un abete rosso azzurro cresce.

La primavera Barkovshchinsky nel distretto di Ushachsky vicino che nello XIX secolo il resort è stato organizzato è diventata famosa. Nei funzionari di resort, gli agricoltori ricchi sono stati trattati uno scrofula, paralizza, il reumatismo, è venuto a una fonte perfino dalla Germania, la Polonia, la Francia. Adesso vicino a una primavera il sanatorio "I laghi di foresta" è situato. L'oggetto naturale unico è la primavera vicino al villaggio di Vashkovo del distretto di Ushachsky. Rappresenta il tipo molto raro di primavere in cui le uscite di tipi diversi d'acque sotterranee (ferruterous, solforoso, radonic) confinano a distanza di solo parecchi metri.

Per ricevimento di turisti 10 sanatori e pensioni dove Le daranno eccetto riposo l'aiuto qualificato in prevenzione delle malattie più molto diffuse di musculoskeletal, il lavoro di sistema nervoso, gastrointestinale e cardiovascolare. Con successo la riabilitazione da bambini si concentra e il lavoro di complessi perfezionante.

Vista della regione di Vitebsk il macigno più grande in Belarus al distretto del villaggio di Gorky di Shumilinsky. Le sue dimensioni — 11 metri in lunghezza, 5,6 metri di larghezza, 2,8 metri di altezza. Nel folclore bielorusso molte leggende, leggende e fedi sono collegate a pietre. Sotto tali pietre come se trovino i tesori nascosti dal francese all'atto di ritiro nel 1812 e alcuni — i polacchi ancora più primi e i lituani.

Sulla terra di Polotsk c'è "Stonehenge bielorusso" – forse, l'osservatorio antico, un calendario agrario o il tempio pagano precristiano a quale circa IV mila di anni, nel distretto di Ushachsky – un cimitero "affamato" medievale cosiddetto, colline ceremoniali numerose e soluzioni antiche antiche.

Le caverne di karst uniche situate nel distretto di Gluboksky sul lago di Ginkovo.

I rami principali alla sfera di area in uscite repubblicane prendono in prestito: combustibile — il circa 58%, industria di potere — il 10,8%, cibo — il 8,8% facile — il 5,1%, chimico e petrolchimico — il 1,9%.

Attraverso la regione di Vitebsk là passano parecchi corridoi di trasporto: strade maestre Berlino – Varsavia – Orsha – Mosca, Helsinki – Vitebsk – Kiev – Odessa. L'area è l'automobile comodamente collegata e per ferrovia a Mosca, San Pietroburgo, Riga, Vilnius. In 50 chilometri da Polotsk sulla banca del lago Sho c'è un posto unico – il centro Geografico dell'Europa.

La sedimentazione del territorio dell'area dalla persona ha cominciato durante un'era mesolitas – l'Età della pietra media, cioè nei VIII-V millenni A.C. Si sa questo nella VII Arte. A.C. nel bacino di Dvina Occidentale e Podneprovye migliore là visse Balts e tribù di Finno-Ugric, e nel VI-VIII ANNUNCIO PUBBLICITARIO di stazione questo territorio è popolato con slavi. Il principato Vitebsk lasciò la struttura Polotsk nel 1101. Fino al 1320 — il principato di Vitebsk del 1569 fu una parte di Ducato Magnifico della Lituania. Nel 1506 — è trasformato a Vitebsk voivodeship. Nel 1569 — il 1654 fu una parte del Commonwealth polacco-lituano. Nel 1772 — come una parte di Russia (La provincia di Pskov). Nel 1772 — il 1776 — l'area fu chiamata come la provincia di Vitebsk. Nel 1776 la provincia è abolita, il territorio dell'area moderna è stato una parte della provincia di Polotsk. Nel 1924 — la provincia del 1925 di Vitebsk è rinominato nella contea, nel 1925 — il 1930 — nel distretto. Nel 1930 — il 1938 il distretto di Vitebsk, nel 1938 — la regione di Vitebsk è assegnata. All'inizio della Grande guerra Patriottica (1941) il territorio della regione di Vitebsk di uno dei primi ha apparito in una zona di professione dalle truppe tedesche. La liberazione di Vitebshchina ha cominciato il 6 ottobre 1943. In anni del dopoguerra la sfera di area è stata restaurata e ha ottenuto lo sviluppo ulteriore. Nel 1991 dopo crollo dell'URSS (l'Unione delle repubbliche socialiste dei soviet) la regione di Vitebsk come una parte dello stato autonomo di Belarus (Belarus).

La terra Vitebsk contiene 600 monumenti di architettura, 136 monumenti storici e culturali, 625 monumenti di archeologia. La Cattedrale di S. Sophia, la chiesa di Annuncio (il 12esimo secolo), il municipio Vecchio (il 18esimo secolo), la chiesa dell'Annuncio di Blessed Virgin, la chiesa di S. Barbara, il Monastero bazilian, il Palazzo del governatore, una sinagoga, i magazzini Salati, la montagna di Castello è particolarmente conosciuta. La montagna di castello — il più alto (323 m) un punto dell'altezza di Novogrudsky e uno dei più alti nel paese, è in 3 chilometri nell'Ovest da Novogrudk vicino al villaggio Putsevichi. In Novogrudke c'è ancora una montagna che è anche chiamata il Castello, sulle sue rovine di pendi di Novogrudsky che la serratura è rimasta (XIII-XVI vv). Vicino alla montagna in onore di Tumulo di Adam Mickiewicz d'Immortalità è stato ripieno.

Nel centro regionale la città di Vitebsk di vene l'artista famoso Marc Chagall anche ha lavorato. Nella città la serie di posti è collegata al suo nome: la casa dei suoi genitori, adesso Domuzey, il centro Artistico di Marc Chagall, la costruzione di scuola artistica che è stata aperta dall'artista e molte altre cose.

Vicino alla città di Vitebsk nel 1892 l'artista russo famoso Ilya Repin ha per sé e la famiglia un piccolo feudo sulla costa pittoresca di Dvina Occidentale. Oggi qui Cioè la proprietà Commemorativa di Repin "Zdravnyovo" è situato.

L'interesse enorme causa la città antica di Polotsk in turisti. È collegato a un nome di Euphrosyne of Polatsk leggendaria e è famoso per la Cattedrale di S. Sophia e la chiesa della Trasfigurazione con affreschi originali del 11esimo secolo. Braslav — il centro regionale della regione di Vitebsk, una delle città più antiche di Belarus. La menzione di lui per la prima volta si incontra sotto 1065 (il M. La cronaca di Stryykovsky). Il nome antico della città — Bryachislavl, per nome lo zar di Polotsk Bryachislav Izyaslavich che l'ha rafforzato, girando l'insediamento antico — la montagna di Castello — in fortezza di confine sulla collina alta inavvicinabile, su un istmo stretto tra i laghi di Drivyato e Novyato.

I festival tenuti annualmente in Vitebsk riuniscono ospiti e i partecipanti da vari paesi del mondo. Nella repubblica e al di là dei suoi limiti il "Mercato slavo in Vitebsk" il festival, i giorni di Shagalovsky, il festival Internazionale di coreografia moderna, un festival musicale di I.I. Sollertinsky, un festival di musica di jazz, la canzone dell'autore "la Caduta di Foglia di Vitebsk", la musica di chitarra "il Menestrello", la coreografia moderna, i balli di sala da ballo, una competizione di stilisti "l'Anfora Bianca", una musica di organo, l'Anello di Piatti "di vacanze di folclore annuale", "le Voci Dnieper", "i Lampi di Estate di Braslavsky" usano la popolarità larga.

Annualmente in luglio insieme con sere calde kupalsky il festival Internazionale di arti "Un mercato slavo" quale motto – "Attraverso arte – ad amicizia e comprensione reciproca" viene a Vitebsk. Il festival diventa la caratteristica della città, l'incarnazione di unità di culture slave e le migliori tradizioni in generi diversi di arte della gente slava. Le diffusioni di geografia di festival, e diventa una forma particolare di diplomazia nazionale. I programmi competitivi e i discorsi dei padroni promossi delle arti sono indimenticabili.

Il primo festival di cultura medievale ha avuto luogo la Spada del "Brachyslav" risalì per celebrazione del 945 anniversario di Braslav in uno dei posti più belli di Vitebshchina in maggio 2010. La montagna di castello in centro storico di Braslav durante due giorni si è convertita nella città medievale in cui in tende là è vissuto cavalieri, handicraftsmen e i musicisti; le lotte sono state effettuate, i divertimenti antichi e i balli sono stati giocati. Handicraftsmen ha mostrato l'estrazione di fuoco nel modo arcaico, l'arte di tessitura, che gira su un perno, un'elaborazione di un osso, una selce, che getta da metallo e altri di abilità di antenati medievali.

La cultura della regione di Vitebsk è ricca e varia. Le radici ritorna alle migliori tradizioni di cultura nazionale, europea e mondiale. Quasi ogni giorno ci sono prime teatrali, festival, arte o mostre di museo aperte. Vitebshchina è fiero del teatro nazionale di Ya. Kolas che si ramificano lavori anche in Polotsk. Il teatro di Polotsk di una causa medievale storica, una festa teatrale in di Prozoroki del distretto di Gluboksky in memoria dell'antenato del teatro moderno professionale bielorusso Ignatiy Buynitsky trova la popolarità.

Le esposizioni dei musei della regione di Vitebsk sono varie e uniche sul soggetto, in loro è possibile farà la conoscenza con storia di orlo e vita moderna. La fama larga è stata ottenuta dal museo e la casa di Marc Chagall, il museo d'arte, il museo di raccolte private in Vitebsk, il museo "la Cattedrale di S. Sophia", il museo di fare una pubblicazione bielorusso, il museo della natura e l'ecologia in Polotsk, la proprietà commemorativa dello scrittore Vasyl Bykov nel distretto di Ushachsky, la proprietà commemorativa di Janka Kupala e il museo di Vladimir Korotkevich in Orshanshchina, il museo di Epimakh-Shipila nell'articolo di Vetrino del distretto di Polotsk.

I padroni nazionali di Vitebshchina rianimano tradizioni di arte di gente: rete di verga, tessitura, l'arte di ceramista, woodcarving eccetera. In vacanze di tradizioni di padroni nazionali di cultura nazionale, la cucina etnica, i vestiti, la canzone e il ballo di arte prendono vita. Tutto questo introduce il colore nazionale speciale in vita di regione, attrae turisti.